Evento

Venezia, 25 marzo 421. Dies natalis

Edizioni Marcianum Press

 
Il 25 marzo 421 è la data in cui, per antica tradizione, si fa iniziare la storia di Venezia: la posa della prima pietra della città che sarebbe passata alla storia come la Serenissima Repubblica di Venezia.
Ma tale data è carica di valenze simboliche: è il giorno in cui si facevano coincidere la creazione del mondo, l’incarnazione del Figlio di Dio, la Sua la passione e morte in croce. A tutt’oggi, il 25 marzo la Chiesa celebra la solennità dell’Annuncio del Signore a Maria.
Il libro si avvale del contributo di affermati studiosi che tracciano un quadro variegato della città di Venezia, secondo profili distinti ma non separati: dalla teologia alla storia della Chiesa, dell’arte, del territorio.
 
Il volume verrà presentato venerdì 25 marzo alle ore 17.30, nel salone da ballo del Museo Correr.
 
Interverranno Gabriella Belli, direttrice della Fondazione Musei Civici; Andrea Bellieni, conservatore del Museo Correr, don Roberto Donadoni, direttore editoriale di Marcianum Press; Frederik Lauritzen, esperto di studi bizantini e coautore dei testi; Mario Po', direttore del Polo Culturale e Museale della Scuola Grande di San Marco. Modererà l'incontro Giorgio Malavasi di Gente Veneta.
 
"Venezia, 25 marzo 421. Dies Natalis", con la prefazione del Patriarca Francesco Moraglia e a cura di Giuseppe Antonio Valletta, esplora il significato più profondo di tale datazione: una raccolta di saggi di taglio storico, artistico, architettonico e spirituale per comprendere il senso della mitica fondazione della città d'acqua.
 
 
Data: 
Venerdì, Marzo 25, 2022
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 
Prezzo: 
Gratis

Ore 17.30