Событие

Nastro Rosa Tour 2021

Il Tour d'Italia a vela

Topics: 

MARINA MILITARE NASTRO ROSA - EDIZIONE 2021

Marina Militare Nastro Rosa è il tour d'Italia a vela. Un'inedita regata a tappe lungo le coste d'Italia, con Kite Foiling, Barche Inshore e Barche offshore condotte da atleti internazionali tra cui medagliati Olimpici e campioni di specialità.

Organizzato da Difesa Servizi Spa e SSi sports&events, il Marina Militare Nastro Rosa Tour nasce con l’intento di promuovere la bellezza e l’attrattività del nostro Paese, attraverso una manifestazione sportiva nazionale, che ha avuto un significativo richiamo internazionale. 

A terra, in ogni tappa, un villaggio dedicato al pubblico e agli appassionati seguirà le regate in giro per l'Italia. Un "Nastro rosa" per unire i mari d'Italia!
 
Dal 24 al 26 settembre la tappa 8 del Nastro Rosa Tour arriverà a Venezia con base in Arsenale Nord. 
 
Ecco gli appuntamenti:
 
  • Dal 24 al 26 settembre, dalle ore 10.00 alle 20.00, presso l’Arsenale Militare, con accesso dal Padiglione delle Navi (Fondamenta Arsenale 2162c, fermata vaporetto Actv Arsenale) sarà allestito il race village, dove si svolgeranno eventi e sarà possibile fare shopping a marchio Marina Militare.
  • Il 24 settembrenello specchio d’acqua tra San Servolo e i Giardini, si terranno esibizioni di kite foiling mentre veloci trimarani DIAM 24 si affronteranno in format di regate innovative, spettacolari e di fronte al pubblico, in modalità stadium race, con cronaca live.
  • Sabato 25 settembre a partire dalle ore 10.00, nello specchio d’acqua tra San Servolo e i Giardini, si terranno esibizioni di kite foiling mentre veloci trimarani DIAM 24 si affronteranno in format di regate innovative e spettacolari in modalità stadium race, con cronaca live.
    Sempre dalle ore 10:00, la Fondazione Lene Thun Onlus offre ai bambini laboratori di ceramico-terapia ricreativa attraverso la modellazione dell’argilla, presso l’area hospitality “Valore Paese Italia”.
    Dalle ore 12:00 alle ore 15:00 è previsto l’arrivo via mare alla Bocca di porto di Lido di 10 imbarcazioni tipo Figaro3, per l’aggiudicazione del titolo mondiale double mixed offshore World Sailing, competizione patrocinata dal CONI e organizzata con il supporto della Federazione Italiana Vela e della Gazzetta dello Sport. Seguirà una parata della flotta in Bacino San Marco, con inversione di rotta in prossimità della Punta della Salute.
    Alle ore 16:00, presso la Sala degli Squadratori, avrà luogo il talk a cura della fondazione Waving Meadow dal titolo “Proteggiamo la posidonia oceanica”. 
    A seguire, a partire dalle ore 17:30, cerimonia conclusiva e premiazione presso il piazzale della Campanella. 
     
  • Domenica 26 settembre dalle 12:00 alle 16:00, è in programma il celebration day, una veleggiata a bordo dei Beneteau Figaro 3, protagonisti del campionato europeo e mondiale double mixed offshore, nell’area antistante l’Isola di San Giorgio e lungo il perimetro della secca del Canale dell’Orfanello e del Bacino San Marco. 
 
Nel quadro delle competizioni in programma, verrà assegnato anche il Campionato italiano Interforze di vela “Trofeo Amerigo Vespucci – Capo di Stato Maggiore della Difesa”, all’equipaggio primo classificato tra quelli partecipanti nella classe inshore DIAM 24 appartenenti alle Forze Armate, Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dei Corpi Armani e non dello Stato.
 
 
 
(In relazione alle misure di contenimento della pandemia Covid-19 è necessario indossare la mascherina e mantenere il distanziamento secondo le indicazioni degli addetti)
 
Passato, presente e futuro dello sport della vela riuniti in uno dei luoghi più simbolici e significativi della città, l’ Arsenale di Venezia.
 
PASSATO
La città di Venezia e il suo arsenale, Cantiere di Stato sorto nel XII secolo, l'Arsenale si è sviluppato fino a diventare, per secoli, la maggiore fabbrica navale del mondo. Con i suoi 48 ettari di territorio, collocati nel margine orientale della Città Antica, nel cuore del sistema lagunare che comprende le isole e il litorale, l’Arsenale di Venezia costituisce indubbiamente uno degli ambiti più interessanti della città e una quinta perfetta per ospitare eventi sportivi, primo fra tutti, il primo atto del giro di Italia a Vela che vedrà le acque della Laguna ospitare le discipline del futuro. 
 
 
PRESENTE
Un’inedita regata a tappe lungo le coste d’Italia con protagoniste, le barche da regata più veloci del momento. Kite foil, trimarani per regate inshore e scafi per regate offshore condotte da atleti di fama internazionale. A terra, in ogni tappa, un villaggio dedicato al pubblico e agli appassionati seguirà le regate in giro per l’Italia. Un ‘nastro rosa’ che collegherà in mari e le città costiere di tutta la penisola.
 
 
FUTURO
Il futuro della vela passa proprio attraverso le tre discipline che rappresentano gli assi portanti della vela sportiva: il Kite Foil, le regate offshore e quelle inshore.
La prima specialità, il kite foil: Dalla loro prima apparizione all'inizio degli anni 2000, al boom di qualche anno fa, le tavole collegate a un’ala, sono diventate una disciplina sportiva che ha attirato migliaia di sportivi in tutto il mondo. Con il progresso tecnologico sui materiali, i kite hanno bruciato le tappe diventando specialità d’interesse olimpico e quindi, in tempi recenti, selezionati come nuova disciplina per le olimpiadi di Parigi del 2024 nella loro nuova configurazione volante. Gli atleti sfrecciano a velocità incredibili (anche ben oltre i 30 nodi) collegati con cavi a un’ala e su una piccola tavola che si stacca dall’acqua grazie a un foil. Assistere alle regate – o voli - di questi atleti è adrenalina pura e un grande spettacolo sia dal mare che per il pubblico a terra.  
Le regate offshore: per le regate ‘lunghe’ la barca ideale è proprio l’L30, lungo poco più di 9 metri, il nuovo One Design L30 è frutto delle idee dell’olimpionico ucraino Luka Rodion (medaglia d’argento ad Atene sullo skiff 49er) e della matita dello yacht designer Andrej Justin. Un barca moderna e performante, rigorosamente monotipo, all’avanguardia nei contenuti tecnici e trasportabile in maniera veloce ed economica. L30 OD è concepita per le regate Double Mix Offshore, nuova disciplina olimpica per Parigi 2024.
Le regate inshore: o prove costiere, si svolgeranno a bordo di piccoli e agilissimi trimarani DIAM 24. Già scelti come barca ufficiale per il Tour de la France à la Voile, sono dei multiscafi progettati dallo studio francese VPLP: 7,25 di lunghezza per 5,62 di larghezza, 3 persone di equipaggio per uno scafo che riprende la filosofia dei grandi multiscafi a grandi prestazioni utilizzati nelle scorse edizioni della Coppa America. Grazie a una superficie velica importante, questi piccoli concentrati di tecnologia, sono in grado di sviluppare delle velocità impensabili e richiedono una grande perizia nella conduzione. La facilità di trasporto e assemblaggio la rendono una barca ideale per le regate ‘itineranti’ come il Marina Militare Nastro Rosa, dove in ogni tappa saranno realizzati i campi di regata per questi scafi.
 
 
 
Date: 
с пятница, сентября 24, 2021 по воскресенье, сентября 26, 2021
пн вт ср чт пт сб вс
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
Price: 
Free