Evento

Le vanità allo specchio, lo specchio delle vanità

Ezio e Anna Lazzarini, pianoforte a quattro mani

“Oh ciel, quanti gioielli, è un sogno incantator e mentitor? Oppur son desta? …                                                                  

Ah, v’è qui bell’e pronto un cristallo per poter mirarmi in esso, vanitosa sono adesso?”…  
dice Margherita alla vista dei gioielli di Mefistofele.


Così cominciano  le vanità del Contrappunto Veneziano: "Come lo specchio restituisce più e più volte la propria immagine, in questo concerto la vanità si ripropone e danza con il pubblico".

Dal Valse Brillante del Faust di Gounod a quello della Bella e la Bestia di Ma mère l’Oye di Maurice Ravel.

E l’ammaliante seduzione della Danza di Anitra del Peer Gynt di Edvard Grieg ci porta al grande valzer dal balletto Masquerade di Aram Khachaturian, per concludere con la folgorante Danza delle Spade.

Un percorso musicale proposto da Ezio e Anna Lazzarini al pianoforte a quattro mani, con racconti, immagini... e giri di Valzer!

 

 

Domenica 12 marzo 2017  ore 18,  Sale Apollinee, Teatro La Fenice

Ezio e Anna Lazzarini, pianoforte a quattro mani

 

 

Data: 
Domenica, Marzo 12, 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
 
 
Prezzo: 
fino a 40€
Domenica 12 marzo 2017  ore 18,  Sale Apollinee, Teatro La Fenice
costo del biglietto 25€