Событие
facciata Palazzo Franchetti

Antoni Clavé: Lo spirito del guerriero

ACP - Palazzo Franchetti, Venezia

Topics: 

ACP - Palazzo Franchetti, Venezia, 22 aprile - 23 ottobre 2022, in concomitanza con la 59. Esposizione Internazionale d'Arte - La Biennale di Venezia, presenta "Antoni Clavé: Lo spirito del guerriero"

 

 

Tra gli artisti che hanno fornito una delle interpretazioni più riuscite e originali di come attraversare il confine tra figurazione e astrazione, Antoni Clavé (Barcellona, Spagna, 1913 - Saint-Tropez, Francia, 2005) torna a Venezia, città che ha ribadito e consacrato il successo di cui l'artista stava già godendo a livello internazionale con l'assegnazione dell'intero padiglione spagnolo alla sua incessante ricerca nel 1984. Nuovamente in occasione della Biennale d'Arte, l'artista diventa oggi protagonista di una grande mostra organizzata da ACP - Art Capital Partners nella sua prestigiosa sede espositiva: Palazzo Franchetti, insieme agli Antoni Clavé Archives. La mostra - a cura di Aude Hendgen, storica dell'arte e responsabile degli Archivi Antoni Clavé e Sitor Senghor, curatore indipendente - si compone di una cinquantina di opere tra dipinti e sculture anche di grandi dimensioni, selezionate per esplorare uno dei temi più cari all'artista: quello dei guerrieri. Riconoscendo un'influenza dell'immaginario iconografico delle maschere statuarie e africane, l'esposizione sarà poi ospitata dal 23 marzo al 27 maggio 2023 presso la Fondazione Donwahi di Abidjan per chiudere il cerchio di riferimenti che caratterizzano la mostra. 

 

ACP - Palazzo Franchetti presenta Antoni Clavé per la 59. edizione della Biennale di Venezia. Attraverso il filtro del tema del guerriero, la mostra offre l'opportunità di indagare la ricerca del grande maestro spagnolo attraverso l'evoluzione del suo stile. E' infatti un tema ricorrente nella sua ricerca e compare già nel 1958 in primo luogo nei sui dipinti per poi acquisire sostanza e volume e popolare così anche il mondo delle sculture. Segue la fortunata serie dei Re che domina l'immaginario artistico dell'artista negli anni 50 e continua così la scelta di figure antiche, degli ultimi eredi di una civiltà scomparsa che vengono trasformati in archetipi potenti dell'eredità spagnola. 
I dipinti spaziano proprio dal 1958 fino agli anni 90 e saranno inclusi alcuni imprescindibili lavori già esposti nella Biennale di Venezia del 1984. 
Le sculture, che includono anche i famosi "armadi", rivelano l'amore di Clavé per i materiali quanto più eterogeni - tra cui legno, metallo, cartone - e di scarto. 


Un'incursione senza precedenti del catalano moderno in una terra ricca di tradizioni secolari di guerrieri preziosi e orgogliosi, che ricordano il Medioevo africano (1190-1255). Un passaggio iniziatico che rimarrà scolpito nella memoria, proprio come ha fatto il ritorno mistico alle fonti di ispirazione per Jean-Michel Basquiat a Korhogo nel 1986. Questo itinerario è una formidabile occasione per proporre una nuova lettura dell'arte di Antoni Clavé in Costa d'Avorio e rinnoverà fisicamente il dialogo intrapreso all'inizio degli anni 1960 da Antoni Clavé.

Date: 
с пятница, апреля 22, 2022 по воскресенье, октября 23, 2022
пн вт ср чт пт сб вс
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
Price: 
Paid admission

orari: 10 – 18, chiuso il martedì