Evento

LA SERVA PADRONA

Giovanni Battista Pergolesi

La serva padrona debuttò nel 1733 al Teatro San Bartolomeo di Napoli come una coppia di intermezzi fra i tre atti del Prigionier superbo, un’opera seria dello stesso Pergolesi. 

La lieve trama utilizza due personaggi comici di lungo corso: il ricco Uberto (basso) è un maturo scapolo che vive da solo con la sua sfrontata cameriera Serpina (soprano) e col servitore Vespone (ruolo muto). Dopo una serie di intrighi e accesi contrasti ritratti in cinque arie e due duetti, Uberto acconsente infine a sposare Serpina. 

Fondandosi su analoghi lavori precedenti di Albinoni e di Hasse, Pergolesi e il suo librettista Gennarantonio Federico crearono un capolavoro in miniatura, un sempreverde che trionfa ancor oggi in tutti i teatri operistici del mondo.

 

primo violino concertatore | Enrico Parizzi

regia | Francesco Bellotto

scene | Massimo Checchetto

costumi | Carlos Tieppo

light designer | Fabio Barettin

 

Serpina | Lika Bi
Uberto | Stepan Polishchuk
Vespone | Marco Ferraro

 

Orchestra barocca del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia
clavicembalo | Mizuho Furukubo

Data: 
da Giovedì, Febbraio 13, 2020 a Sabato, Febbraio 15, 2020
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
 
Prezzo: 
A pagamento

13, 14, 15 febbraio 2020 Teatro Malibran