Evento
Acqua alta - memorie e testimonianze. Ateneo Veneto

Acqua alta - memorie e testimonianze dei Soci dell’Ateneo Veneto

Aqua granda

Coordina Guido Zucconi
Conclude Paolo Puppa con il monologo “Acqua Alta”
 
L'assessore provinciale che all’epoca dispose di far brillare alcune cariche di dinamite lungo l’argine tra Caposile e Portegrandi per far defluire l'acqua del mare che aveva invaso le terre bonificate oltre il Taglio del Sile; il sostituto procuratore che si occupò degli atti giudiziari relativi al cedimento dei murazzi a Pellestina; il ricercatore dell’Università di Padova che seguiva l’evoluzione dei litorali del Veneto; l'impegno dei funzionari della Soprintendenza ai beni storico artistici di Venezia e di Francesco Valcanover per salvare le opere d'arte aggredite nelle chiese veneziane dall'umidità e dalla successiva risalita dei sali; la città desolata, le suppellettili fradicie ammassate per calli e campielli, il segno nero della nafta che, galleggiando sull’acqua, aveva lasciato una traccia continua sui muri.
Un microcosmo di tante storie e testimonianze che si concluderà con la lettura di Paolo Puppa del suo monologo “Acqua Alta”, appena pubblicato. Il 4 novembre 2016 ricorrono 50 anni da quell’alluvione che investì Venezia, la Laguna e le province contermini. A distanza di mezzo secolo, anche Ateneo Veneto ha voluto ricordare quella data e lo ha fatto organizzando un pomeriggio dedicato ai ricordi di chi visse in prima persona quel drammatico evento.
Sono molti i Soci dell’Ateneo Veneto che hanno risposto all’invito del Presidente Guido Zucconi e che martedì 8 novembre, a partire dalle 15.00, si avvicenderanno nell’Aula Magna dell’istituto, per ricordare e raccontare alla cittadinanza quanto accadde in
quelle terribili e lunghissime ore del 1966.
Nel corso del pomeriggio verranno proiettate foto dell’alluvione di Venezia tratte da un album dell’Archivio fotografico della Fondazione Musei Civici di Venezia gentilmente concesse in questa occasione all’Ateneo Veneto.
Data: 
Martedì, Novembre 8, 2016
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
 
 
 
 
Prezzo: 
Gratis

martedì 8 novembre, a partire dalle 15.00

Eventi