Evento

Tintoretto a San Polo e Santa Croce

Argomenti: 
SAN POLO E SANTA CROCE
 
1. Scuola Grande di San Rocco
La scuola Grande di San Rocco è una Confraternita, ossia un’istituzione laica, nata nel XV secolo, con finalità di culto e di carità, governata da cittadini non aristocratici, ma molto attivi nei mestieri e nelle professioni e spesso molto facoltosi. Tintoretto lavora alla decorazione dei diversi ambienti della Scuola per oltre 24 anni (dal 1564 al 1588 circa), raggiungendo qui i vertici assoluti della propria arte. La prima opera, il soffitto con San Rocco in gloria della Sala dell’Albergo, viene donata nel 1564 da Jacopo alla confraternita che solo l’anno seguente lo accoglie tra i suoi membri. Nei due anni successivi, egli completa la decorazione della sala, con la stupefacente Crocifissione e altri episodi della passione di Cristo (Salita al calvario, Cristo davanti a Pilato, Ecce Homo). Circa otto anni più tardi Tintoretto riceve l’incarico di decorare il soffitto dell’enorme Sala Capitolare, con episodi della vita di Mosè, attorniati da altre storie del Vecchio Testamento.
È poi, ancora una volta egli stesso a proporsi per completare la decorazione della Scuola, promettendo di consegnare, per il resto della sua vita, tre dipinti all’anno. È così che viene completata la decorazione della Sala Capitolare con episodi della vita di Cristo, e poi della Sala Terrena con storie della vita di Maria, oltre a vicende iniziali del Nuovo Testamento, come la Strage degli innocenti, l’Adorazione dei Magi o la Fuga in Egitto.
Tutti temi interpretati con un’enorme libertà compositiva e in modo non convenzionale, dinamico, innovativo.
09:30 – 17:30 (biglietteria 9,30 – 17:00). Chiuso 1 gennaio, 25 dicembre.
 
2. Chiesa di San Rocco
Edificata dalla Confraternita, la chiesa custodisce il corpo di San Rocco, santo cui i veneziani si rivolgevano per ottenere protezione dalla terribile piaga della peste. Tintoretto esegue per il presbiterio, in diversi momenti della sua carriera, quattro teleri con Storie di San Rocco, tra cui lo strepitoso San Rocco risana gli appestati del 1549, che costituisce il vero inizio della sua attività per la Scuola, e altre opere, che datano dagli anni ‘60 agli ‘80, coprendo quindi complessivamente quarant’anni della sua attività.
Lun-sab 9.30 - 13.00, 14.30 - 17.30; dom 9.30 - 12.00, 15.00 - 17.30
 
3. Chiesa di San Cassiano
Crocifissione, 1568, 341 × 371 cm
Discesa nel Limbo, 1568, 342 × 373 cm
Resurrezione di Cristo tra i santi Cassiano e Cecilia, 1565, 450 × 225 cm
Tutti i giorni 9.00 - 12.00, 15.00 - 18.00
 
4. Chiesa di San Polo
Ultima Cena, 1574–75 circa, 228 × 535 cm
Lun-sab 10,30 - 16,30 (ultimi ingressi alle 16,20)
21. Chiesa di San Silvestro
Battesimo di Cristo, 1580–82, 284,5 × 172,5 cm 
Lun-sab 7.00 - 11.30; 16.00 - 18.00; dom 7.00 - 12.00
22. Chiesa di San Simeone Profeta
Ultima cena, 1571 circa, 285 × 415 cm
Lun-sab: 8.00 - 12.00 (eccetto il martedì); 17.00 - 18.30
23. Chiesa di Santa Maria Mater Domini
Invenzione della Croce, 1561 circa, 228 × 508 cm
Lun-mer e ven 10.00 - 12.00
Museo di Palazzo Mocenigo
Mostra La Venezia di Tintoretto - 07.09.2018 > 06.01.2019
Mar-dom 10.00 - 17.00 da aprile ad ottobre - 10.00 - 16.00 da novembre a marzo
 
Data: 
da Giovedì, Settembre 6, 2018 a Lunedì, Settembre 10, 2018
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
Prezzo: 
A pagamento

Eventi