Evento

Tecnica della pittura in Italia tra ‘800 e ‘900

Fondazione Musei Civici di Venezia

MUSEO CORRER - Sala delle Quattro Porte

Venerdì 12 novembre ore 17.00

Presentazione al pubblico e agli studiosi degli atti della giornata di studi Tecnica della pittura in Italia tra Ottocento e Novecento che si è tenuta al Museo Fortuny di Venezia il 22 marzo 2019.

Con:
Gabriella Belli

Direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia
Teresa Perusini
Docente, Università Ca’ Foscari Venezia
Giacomo di Thiene
Presidente, Associazione Dimore Storiche Italiane
Giulio Gidoni
Presidente, Sezione Veneto dell'Associazione Dimore Storiche Italiane
Giovanni Battista Lanfranchi
Docente, Università degli Studi di Padova
Elisabetta Zendri
Docente, Università Ca’ Foscari Venezia

Il convegno al Museo Fortuny è nato dalla collaborazione consolidata tra Università Ca’ Foscari e Fondazione dei Musei Civici di Venezia nel campo dello studio delle tecniche artistiche e della conservazione dei beni culturali. La pubblicazione degli atti del simposio è stata ora possibile grazie all'ssociazione delle Dimore Storiche del Veneto (ADSI e ADSI Veneto).

Nel volume sono contenuti gli esiti di studi diversificati, di carattere tecnico, scientifico, storico, documentale e analitico su una fase artistica, a cavallo tra Otto e Novecento, estremamente fertile ma ancora poco compresa nelle sue molteplici e complesse sfaccettature tecniche, e sulle ricerche e le pratiche pittoriche di artisti differenti.

Fra XIX e XX secolo il mondo dell’arte, e le pratiche artistiche, cambiarono radicalmente, e la sperimentazione tecnica fu molto significativa per i pittori. Gli studi contenuti negli atti del simposio vanno dalla ritrattistica meridionale alla pittura dei romani Adolfo De CarolisNino Costa e Ferruccio Ferrazzi, e ancora Gaetano PreviatiAntonio ManciniFortunato DeperoVirgilio Ripari per poi approdare in Veneto, con le tecniche dei pittori Mario de MariaCesare LaurentiGennaro FavaiGuido Cadorin e Felice Casorati, e il genio di Mariano Fortuny: risulta centrale l’indagine diagnostica realizzata presso il Museo Fortuny per la caratterizzazione e lo studio delle proprietà chimico-fisiche dei materiali pittorici utilizzati da Mariano Fortuny (affascinato da ogni processo artigianale e tecnologico creò anche le Tempere Fortuny, prodotte nello stesso Palazzo Pesaro degli Orfei dagli anni Trenta) e dall’opportunità di confrontare il suo lavoro con quello di altri artisti a lui contemporanei.

La collaborazione tra Università Ca' Foscari e Fondazione MUVE si è sviluppata in particolare tra la Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro e il Master in Conservation Science and Technology for Cultural Heritage del Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica (DAIS). Diverse opere riportate negli atti fanno parte della collezione di Ca' Pesaro, fra le quali il Ritratto della Contessa Polcenigo di Mariano Fortuny, Le signorine di Felice Casorati, Fioritura nuova e L’ombra di Cesare Laurenti, Egloga di Mario de Maria, il Ritratto di Benno Geiger e Nudo femminile di Guido Cadorin.

Obbligo di prenotazione, posti disponibili fino a esaurimento, prenotazioni a questo link ➽ raggiungibile anche da www.visitmuve.it sezione Eventi

Data: 
Venerdì, Novembre 12, 2021
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
 
 
Prezzo: 
Gratis