Evento

Le muse inquiete

La Biennale di fronte alla storia

Argomenti: 

La Biennale di Venezia, nella ricorrenza dei 125 anni dalla sua fondazione, presenta la mostra Le muse inquiete, curata per la prima volta da tutti i direttori dei sei settori artistici Cecilia Alemani (Arte), Alberto Barbera (Cinema), Marie Chouinard (Danza), Ivan Fedele (Musica), Antonio Latella (Teatro), Hashim Sarkis (Architettura) con la collaborazione di Istituto Luce-Cinecittà e Rai Teche e di altri archivi nazionali e internazionali.

Realizzata dall’Archivio storico della Biennale – ASAC La Biennale di fronte alla storia, sarà visitabile al Padiglione Centrale dei Giardini della Biennale da sabato 29 agosto fino a martedì 8 dicembre 2020.

Le Muse inquiete è la prima mostra nella storia della Biennale concepita dall'intersezione delle sei discipline che ne costituiscono le aree di ricerca principali: arti visive, cinema, musica, teatro, architettura e danza. Attraverso una molteplicità di testimonianze e materiali provenienti dai sei settori dell’istituzione veneziana, la mostra fa dialogare eventi ed episodi della storia della Biennale con quella del Novecento, mostrando il ruolo vitale che La Biennale ha assunto anche nei momenti più critici del secolo scorso.

Acquista i biglietti>>

Data: 
Ricorre ogni settimana ogni Martedì e ogni Mercoledì e ogni Giovedì e ogni Venerdì e ogni Sabato e ogni Domenica fino a Mar Dic 08 2020 . Comprende anche Lun Ago 31 2020, Lun Set 07 2020, Lun Nov 02 2020, Lun Dic 07 2020.
Sabato, Agosto 29, 2020
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
 
 
Prezzo: 
Gratis

Orari

Periodo estivo (dal 29/08 al 5/10): dalle 11.00 alle 19.00
Periodo invernale (dal 6/10 all’8/12): dalle 10.00 alle 18.00

Chiuso il lunedì (escluso 31 agosto, 7 settembre, 2 novembre, 7 dicembre)

Sarà disponibile un servizio di visite guidate su prenotazione obbligatoria.

 

Contatti

Educational e Promozione
La Biennale di Venezia

promozione@labiennale.org

Tel. +39 041 5218 828