Evento
manifesto Avanscena 2016

Avanscena Festival delle Arti Sceniche 2016

Black box

Avanscena, Festival di Scenografia e Costume teatrale, nasce per mettere in luce la complessità e il fascino del lavoro di chi opera dietro le quinte: le tante e fondamentali professionalità che rendono possibile, attraverso tecniche e linguaggi diversi, fra tradizione e innovazione, la magia della messa in scena.

Le mille arti del teatro, dalle scenografie alla sartoria, per arrivare agli orafi e ai light designer, sono numerosi e complessi i mestieri che ruotano intorno al teatro, e che richiedono le competenze di artisti, tecnici, artigiani: maestranze iperspecializzate, portatrici di un know-how e di una cultura professionale di altissimo livello. Avanscena vuole creare uno spazio unico di riflessione, dibattito e scambio tra esperti del settore, che offra al contempo ad un vasto pubblico l’occasione di avvicinarsi, anche in modalità interattive, all’arte e alle esperienze di chi opera in questo ambito. L’obiettivo: diffondere e valorizzare la conoscenza delle professioni legate all’ambito teatrale.

Scatola nera è uno dei tanti modi di chiamare il palcoscenico. Nel teatro contemporaneo è consuetudine, al momento dell’apertura del sipario, ritrovarsi di fronte alla quintatura nera che inquadra la scena e gli attori.

La scatola nera però è anche il dispositivo che raccoglie la memoria, di automobili o aereoplani per esempio, e che all’occorrenza diventa uno strumento per ricostruire il passato.

La IV edizione di Avanscena sarà così l’occasione per indagare i linguaggi e gli strumenti usati nel teatro contemporaneo. E centrale sarà una domanda: quali sono le basi primarie sulle quali si costruisce e definisce l’arte performativa e teatrale? Ecco allora che, BLACK BOX | SCATOLA NERA, rappresenterà il sentimento, le emozioni, la storia, la conoscenza, la cultura, l’economia, la politica e la poetica entro cui si muove la produzione teatrale e artistica della nostra epoca.

Due mostre faranno da cornice all’evento, arricchendolo di un importante valore aggiunto: Video-Indagine 2016 (Fondazione Giorgio Cini, Stanza Eleonora Duse) sarà una fotografia del teatro contemporaneo raccontato da artisti, autori, ballerini, coreografi e attori, che cercheranno di rispondere alla domanda: cos’è la scenografia oggi?

Black Box (Fondazione Giorgio Cini, Sala del Soffitto; Torino, Camera – Centro Italiano per la Fotografia), sarà un’esperienza di realtà aumentata in cui la componente spettatore-attore potrà essere modulata e bilanciata in vario modo.

 

La quarta edizione del festival si terrà il 17-18-19 di Novembre nelle città di Torino (Accademia Albertina) e Venezia- isola di San Giorgio (Fondazione Giorgio Cini).

 

Il Programma dei workshop alla Fondazione Cini:

  • Dalla sceneggiatura alla scenografia, docente: Sonia Peng, scenografa cinematografica
    18 novembre 2016, durata: 2 ore 15 euro a persona
    7 euro a persona (prezzo gruppo-classe)
  • After effects rituals: animazione creativa
    docente: Davide Di Sarò, videoartista
    17-18 novembre 2016, durata: 2 ore 15 euro a persona
    7 euro a persona (prezzo gruppo-classe)
  • L’arte di stipare
    docente: Alberto Frigo, artista, lifelogger
    18 novembre 2016, durata: 2 ore15 euro a persona
    7 euro a persona (prezzo gruppo-classe)
  • Anatomia di un mondo virtuale
    Corso avanzato sulle tecnologie digitali,
    a cura di Kromeidon
    17-18-19 novembre 2016, durata: 6 ore70 euro a persona
    55 euro a persona (prezzo gruppo- classe)
Data: 
da Giovedì, Novembre 17, 2016 a Sabato, Novembre 19, 2016
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 
Prezzo: 
fino a 20€

Fondazione Giorgio Cini 17-19 novembre 2016

per info e prenotazioni: info.avanscena@gmail.com

per saperne di più visita www.avanscena.org