Event

Vie d’acqua, vie d’amicizia

Il rapporto di Portogruaro con la Serenissima tra musica, letteratura e paesaggio

 “Portogruaro non era l’ultima fra quelle piccole città di terraferma nelle quali il tipo della Serenissima Dominante era copiato e ricalcato con ogni possibile fedeltà. Le case, grandi spaziose col triplice finestrone nel mezzo, s’allineavano ai due lati delle contrade, in maniera che soltanto l’acqua mancava per completare la somiglianza con Venezia”
Così scriveva Ippolito Nievo nel suo celebre capolavoro letterario “Le confessioni di un italiano”, pubblicato nel 1867.
Il legame tra Portogruaro e Venezia è storia. Nel 1420 entra a far parte della Repubblica di Venezia che in quell’anno, in seguito alla politica di espansione sulla terraferma, si annette il territorio della Patria del Friuli e con esso Portogruaro. Sotto la giurisdizione della Repubblica di Venezia la città rimane per tre secoli, godendo di privilegi economici dovuti alla sua felice posizione geografica e di una prosperità che si può intuire ancor oggi nella sua architettura civile dei secoli XV e XVI, che la fa sembrare una piccola Venezia.
 
E così, per celebrare i 1600 anni di Venezia, il Comune di Portogruaro e la Città Metropolitana di Venezia organizzano, domenica 29 agosto, l’iniziativa “Vie d’acqua, vie d’amicizia - il rapporto della Città con la Serenissima tra musica, letteratura e paesaggio”.
 
Un itinerario a spasso per Portogruaro alla ricerca delle tracce di Venezia, a piedi lungo le vie e sotto i portici della città per cogliere le tante somiglianze con la Serenissima.
 
Il percorso prevede la partenza da piazza della Repubblica, davanti al Palazzo Municipale del 1300 e la visita al centro storico.
Le visite avranno inizio alle 9, alle 10.30, alle 16 e alle 17.30 (per prenotare 0421.248248 oppure www.tvo.srl). Dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19 si potrà partecipare a una escursione con le caorline lungo il Lemene alla scoperta di Portogruaro vista dall’acqua, alla ricerca del Palazzo del Daziario e delle barchesse dove venivano depositate le merci che giungevano a Portogruaro via fiume. Imbarco e sbarco da piazzetta della Pescheria.
 
 
Nella Sala delle Colonne del Collegio Marconi, alle 18, si potrà invece partecipare all’incontro “Storie da leggere, recitare e danzare: il nuovo teatro musicale di Igor Stravinskij” (ingresso libero, relatore Guido Barbieri), mentre al teatro comunale Luigi Russolo, alle 21, si terrà un concerto dell’Orchestra della Toscana (musiche di E. Wolf-Ferrari, W.A. Mozart, I. Stravinskij ingresso a pagamento).
 
Per informazioni:
Date: 
Sunday, August 29, 2021
Mo Tu We Th Fr Sa Su
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
Price: 
Free