Event

DA SCHUBERT A BARTÓK L’EVOLUZIONE DEL “LIED” FINO AL FOLKLORE MAGIARO

Suonami una canzone

PROGRAMMA
Franz Schubert: Improvviso op. 90 n. 2
Schubert-Liszt: Soirées de Vienne, valse-caprice (fascicolo 1.)
Ferenc Liszt: Studio in sol minore “Látomás”(visione)
Fryderyk Chopin: Valzer op. 69 n. 1
Claude Debussy: Première Arabesque
Claude Debussy: Deuxieme Arabesque
 
Nel 135° anniversario della nascita:
Béla Bartók: Suite op. 14
Béla Bartók: Szonatina
Béla Bartók: Allegro Barbaro
Béla Bartók: (brano a sorpresa …..)
 
Il programma che il M° Ulysse Bonaventura propone al pubblico è un viaggio nell’immaginario sonoro del “Lied” che ci porta da Schubert a Bartók, attraverso Liszt, Chopin e Debussy.
La seconda parte del programma è dedicata al compositore ungherese Béla Bartók di cui si celebra quest’anno il 135° anniversario della nascita. Il linguaggio di Bartók si fonda su un originale rapporto fra la tradizione colta e i canti popolari che raccolse e catalogò in Ungheria in un clima di valorizzazione del patrimonio culturale nazionale; successivamente egli spinse la sua arte verso conquiste più personali, diventando uno dei maggiori
esponenti della musica contemporanea.
Date: 
Tuesday, November 29, 2016
Mo Tu We Th Fr Sa Su
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 
 
Price: 
Paid admission
Martedì 29 novembre 2016
ore 18.00
Teatro La Fenice - Venezia
Sale Apollinee
 
Ingresso: Euro 10,00
per prenotazioni e acquisto biglietti:
Hellovenezia, Tel. 041-2424