Evento

L’eredità di Marco Polo tra sentenze e tribunali

Nel segno di Marco Polo: Venezia 1324-2024

Ricorre quest’anno un anniversario importante: la scomparsa, nel gennaio dell’anno 1324, di Marco Polo, veneziano di grande fama, le cui vicende avventurose, poi narrate in un testo altrettanto famoso, “Il Milione”, conquistarono l’attenzione dei suoi contemporanei e ne tramandarono il ricordo nei secoli a venire, giunto fino a noi.
 
Per i 700 anni dalla morte di Marco Polo, il Comune di Venezia ha avviato le celebrazioni ufficiali che si protrarranno per oltre un anno, coordinando nel contempo un palinsesto di iniziative promosse da soggetti pubblici e privati che operano nel settore culturale. All’interno del programma ufficiale di MarcoPolo700 si inserisce anche il primo ciclo di incontri che l’Ateneo Veneto vuole dedicare al grande viaggiatore. 
 
Con la mediazione di alcuni specialisti che, attraverso i loro studi, hanno avuto modo di indagare e portare nuova luce su quel personaggio e su quella Venezia di primo Trecento, il ciclo “Nel segno di Marco Polo: Venezia 1324-2024”, curato da Alessandra Schiavon, intende proporre una rinnovata lettura del contesto in cui la figura di Marco Polo era inserita, non solo dal punto di vista biografico e familiare. 
Saranno analizzati infatti l’ambito geografico e quello linguistico, così come gli aspetti legati all’economia e alla vita quotidiana e alle pratiche mercantili di una città/stato che sempre di più guarda all’universo-mondo compreso entro il bacino del Mediterraneo orientale, e che dall’incontro con popoli diversi e diverse civiltà saprà trarre forza e ricchezza.
 
In quella Venezia cosmopolita maturarono, per Nicolò, Matteo e Marco Polo, le condizioni per affrontare la grande avventura dei viaggi fino alle sterminate terre del Gran Khan; a quella Venezia faranno poi ritorno, consegnando all’Europa intera tesori inestimabili, manufatti straordinari, racconti favolosi.
 
Tutti gli incontri sono a ingresso libero e senza prenotazione
 
 
PROGRAMMA
 
Giovedì 14 marzo - h. 17.00- 18.30
Ateneo Veneto
L’eredità di Marco Polo tra sentenze e tribunali
 
Alessandra Schiavon, già Archivio di Stato di Venezia
            Venezia, 13 luglio 1366: Fantina Polo chiede giustizia        
                                               
Vittorio Formentin, Università di Udine
            L’inventario dei beni mobili di Marco Polo come documento linguistico
 
Data: 
Giovedì, Marzo 14, 2024
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
Prezzo: 
Gratis