Evento

CICLO REYNALDO HAHN

Se i miei versi avessero le ali

Topics: 

Se i miei versi avessero le ali

Fu nei salotti aristocratici parigini che Reynaldo Hahn si affermò sia come compositore sia come interprete delle proprie mélodies. Marcel Proust lo descrive così: «La testa leggermente rovesciata all’indietro, la bocca malinconica, un po’ sdegnosa, da cui fluiva, ritmata, la voce più bella, più triste e più calda che sia mai esistita»; Jean Cocteau, per parte sua, nota che «cantava con la sigaretta a un angolo della bocca, emettendo la sua deliziosa voce dall’altro, l’occhio rivolto al cielo». A seguito della prima incisione integrale delle mélodies di Hahn, Tassis Christoyannis e Jeff Cohen ci propongono alcune di queste gemme, dandoci l’illusione di riascoltare la sua voce, tanto amata nella Belle Époque.

Date: 
Domingo, Septiembre 22, 2019
Lu Ma Mi Ju Vi Do
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
Price: 
Paid admission

Domenica 22 ore 17:00